Sierra Nevada Resilience XPA

Sierra Nevada – Resilience XPA (Ricetta)

Ricetta del famoso birrificio americano Sierra Nevada creata per il progetto Resilience. Questo progetto ha lo scopo di raccogliere fondi per aiutare le associazioni impegnate in Australia dopo i recenti devastanti incendi. La ricetta è una Pale Ale che vuole essere semplice e pulita, gradevolmente luppolata, apprezzabile anche da chi di solito non beve le birre craft, ma che comunque desidera sostenere la causa benefica.

Etichetta Ricetta Yeastie Boys Digital Ipa

Yeasty Boy – Digital Ipa (Ricetta)

Ricetta open source del famoso birrificio neozelandese Yeasty Boy arrivato alle nostre latitudini grazie ad una collaborazione con brewdog che per un certo periodo ha prodotto e distribuito le loro birre in Europa.
La ricetta della loro digital ipa è disponibile da un po’ ma ora la potete trovare qua tradotta e presentata spero meglio.

Etichetta Birra Baladin Open White Beer

Birrificio Baladin – Open White (Ricetta)

Di certo non è una novità il progetto Open source di Baladin anzi è un idea diventata realtà già nel lontano 2008 che viene descritta così sul sito del birrificio piemontese: “La birra Open Baladin ha una storia singolare. Nasce come la prima birra italiana “open source” perché la ricetta è stata pubblicata sul web con le indicazioni esatte per … Continua a leggere

Etichetta Birra Baladin Open Amber Ricetta

Birrificio Baladin – Open Amber (Ricetta)

Di certo non è una novità il progetto Open source di Baladin anzi è un idea diventata realtà già nel lontano 2008 che viene descritta così sul sito del birrificio piemontese: “La birra Open Baladin ha una storia singolare. Nasce come la prima birra italiana “open source” perché la ricetta è stata pubblicata sul web con le indicazioni esatte per … Continua a leggere

Etichetta Baladin Open Christmas Ricetta Birra di Natale

Birrificio Baladin – Open Christmas (Ricetta)

Di certo non è una novità il progetto Open source di Baladin anzi è un idea diventata realtà già nel lontano 2008 che viene descritta così sul sito del birrificio piemontese: “La birra Open Baladin ha una storia singolare. Nasce come la prima birra italiana “open source” perché la ricetta è stata pubblicata sul web con le indicazioni esatte per … Continua a leggere